Per fine luglio e inizio agosto L’Associazione La Rocca ha programmato alcune serate musicali alla Fortezza di Verrua.

A dispetto della sua posizione e della sua storia, la Fortezza di Verrua Savoia non è molto conosciuta. Spesso ci sentiamo dire da chi la visita, da chi osserva dalle finestre, dalle terrazze e dal prato del dongione le onde delle colline e il riflesso del sole sul fiume: “Ma perché non fate conoscere di più questo posto?”
Abbiamo allora pensato di organizzare alcuni appuntamenti che consentano una frequentazione tranquilla, rilassata e stimolante; abbiamo pensato di unire musica, contemplazione e scambi di idee alla possibilità di gustare prodotti del territorio.
Quello che proponiamo a chi vuole trascorre una serata fuori città nei mesi caldi (e magari non è ancora andato in vacanza) è l’opportunità di una serata di convivialità amichevole in un posto che vale la pena conoscere.

Questo è il programma:

Domenica 29 luglio, a partire dalle 20,30 è programmata la prima delle serate di “degustazione” musicale. Alla tastiera Tiziana Cappellino, una giovane pianista nata a Vercelli, che ha iniziato con la musica classica per subire poi il fascino del jazz. L’accompagna Gianni Virone di Asti, sax tenore, arrangiatore e compositore.
Il duo propone una musica cantata e cantabile, carica di swing e di tutti quegli elementi (blues, bebop, hardbop, bossa nova, latin-jazz …) che dagli anni cinquanta in avanti, dalle diverse correnti del jazz confluiscono in quello che viene comunemente definito “jazz mainstream”.

La Domenica successiva, il 5 agosto, sarà possibile immergersi a partire dalle 20,30 nella musica di Aldo Mella Trio, con Aldo Mella al contrabbasso e basso elettrico, Antonio Marangolo sax tenore e soprano e Massimo Serra alle percussioni TD9 roland drums. I componenti del trio provengo da esperienze diverse e hanno suonato in importanti gruppi italiani, tra gli altri con Franco d’Andrea Aldo Mella e con Francesco Guccini Antonio Marangolo, ma sono uniti da una continua esigenza di sperimentare nuovi suoni e nuovi strumenti. Il suono diventa degustazione, confronto e dialogo.

L’11 agosto è dedicato alle stelle, quando il cielo si presenta dominato dalla scia luminosa della Via lattea e dalla ricchezza stellare del Triangolo estivo, segnato tra le stelle Deneb, Vega e Altair.
La lettura delle stelle e delle principali costellazioni sarà guidata dal gruppo astrofili “il Cielo del Monferrato” mentre la musica della serata è affidata a Mario Vona al pianoforte. Un giovane musicista che suona brani di Ludovico Einaudi, con una selezione che risponde alle esigenze di sintonia con l’ambiente con un suono circolare, avvolgente e minimalista.
La serata musicale ha inizio alle 21 e prosegue con la lettura delle stelle.