La prima manifestazione del 2018 è dedicata al vino, Critical Wine, riprendendo il nome di una serie di eventi promossi da Luigi Veronelli per presentare vini onesti, di giusto prezzo e risultato di una sapiente arte tramandata di generazione in generazione. Quindi un vino artigianale, rispettoso della biodiversità e proposto anche attraverso il recupero di vitigni antichi, propri della cultura enologica piemontese.

Si è pensato di organizzare questo evento alla fortezza perché la fortezza è un luogo dove un bicchiere di vino può essere degustato e apprezzato guardando i monti che si profilano in lontananza.

L’evento si svolge in due giornate, il 28 e il 29 aprile 2018 con questo programma:

sabato 28 aprile

15            Apertura. Esposizione vini e prodotti agricoli – inizio degustazioni

16            Frutti dimenticati e Biodiversità recuperata con Enrico Rivella, ARPA  Piemonte; Metodo Martinotti 1895 con Andrea Desana, Comitato Casale capitale della DOC

16,30      Incontro e dibattito con Anna Schneider (ampelografa, esperta di vitigni antichi)

18.30      Vino in musica con Monfrà Jazz Fest

20.20      Cena con prodotti tipici del territorio

domenica 29 aprile

11            Apertura. Esposizione vini e prodotti agricoli – inizio degustazioni

12.12     Pranzo. Buffet libero con diverse postazioni

15          La parola ai maestri. Letture a cura di Faber Teater

15.30    Danze Occitane con Trigomigo e Rate dansoire dij tre canton

16,30    Incontro con Francesco Beldì (agronomo, formatore, scrittore)

18.00    Danze occitane con Trigomigo e Rate dansoire dij tre canton

19.30    Buffet di chiusura


per informazioni e prenotazioni [email protected] 

per scaricare il programma completo Fortezza del Vino2018